Lettura digitale: tablet ed e-reader per gli ebook

Nel corso degli ultimi anni, l’editoria ha realizzato grosse novità: accanto al classico libro in carta stampata, esistono le pubblicazioni “alternative”. Si tratta di uguali titoli e testi ma in formato differente, gli ebook. Siamo giunti, quindi, allo step successivo per gli amanti dei libri o per coloro che si approcciano da poco: la lettura digitale.

I fautori della carta stampata saranno contrariati da qualsiasi tipo di innovazione. Tuttavia, i supporti elettronici per la lettura sono la quotidianit‡ e non possono essere evitati.

Proviamo a fornire un’accurata analisi delle fenomeno e-book facendo attenzione a tablet, eReader e applicazioni nate per supportarli.

Dalla carta alla lettura digitale

Nello specifico, cos’è un e-book? Il termine deriva dalla contrazione di eletronic book, letteralmente in italiano “libro elettronico”. Di fatto, l’ebook è la versione digitale di un libro stampato che può essere consultato su dispositivi appropriati. †Possono essere computer, smartphone, tablet. Tuttavia, sono stati realizzati dispositivi dotati di caratteristiche tali da poter essere usati esclusivamente per la lettura, come un libro cartaceo. Sono i cosiddetti eReader.

In generale gli italiani, popolo di tradizionalisti, restano fedeli al libro stampato. Numerosi sono coloro che sono affascinati dall’odore, hanno bisogno di toccare le pagine e sentirne lo spessore. Per gli indecisi o per coloro che amano conoscere le novità che la tecnologia porta con se, sarà utile conoscere il funzionamento degli ebook e dei dispositivi elettronici a essi connessi.

Perchè scegliere i libri elettronici e la lettura digitale?

Il libro cartaceo ha sicuramente un valore ancora inestimabile. Sono tanti, però, coloro che si avvicinano agli ebook o intendono farlo. Come mai? Cosa spinge gli utenti a scegliere la forma di lettura digitale?

Prima di tutto, acquistare un ebook costa molto meno di un libro cartaceo. La carta stampata, soprattutto nelle rilegature a copertina rigida, spesso viene venduta a prezzi troppo altri: scegliere la lettura digitale significa acquistare un unico dispositivo sul quale raccogliere tutti i file, come in una libreria virtuale. File che, bisogna sottolineare, hanno un prezzo notevolmente inferiore.

Giungiamo ad un’altra motivazione positiva sul perché scegliere un ebook, lo spazio. Possedere un tablet, un eReader o un’app per la lettura significa poter racchiudere tanti libri in un palmo di mano e portarli sempre con se, nella propria borsa o valigia. Molti sostengono la questione ecologica. Ebbene si, acquistare libri significa un maggiore utilizzo di alberi: un ebook, invece, ne evita lo spreco al massimo.

Dispositivi per gli ebook: tablet, eReader e app

Gli ebook, in quanto file da acquistare online, sono disponibili esclusivamente per dispositivi elettronici. Primi fra tutti, gli eReader. Negli ultimi anni sono stati realizzati strumenti utili esclusivamente per la lettura digitale. Poco più grandi di uno smartphone e meno di un tablet, i lettori di libri elettronici consentono di caricare nella propria libreria virtuale tutti gli ebook che preferiamo.

Ne esistono di tutte le tipologie e per tutte le tasche. I più noti sono i Kindle, eReader prodotti da Amazon, che possono essere acquistati in modelli differenti base, con illuminazione per leggere al buio senza affaticare la vista, con Wifi+3G. Altro brand che spopola nel mondo della lettura elettronica è Kobo. Anch’esso disponibile in numerose varianti, supporta tutti i principali formati ebook, anche quelli dello store online Mondadori.

Tuttavia, acquistare un eReader significa precludere qualsiasi altro tipo di attività digitale: nonostante possano connettersi ad internet, non sono in grado di navigare o scaricare applicazioni. Per i più insicuri, quindi, potrebbero essere utili i tablet, nei quali poter raccogliere tutti gli ebook che preferiamo senza precludere accesso a Internet o altre applicazioni. Per una scelta non affidata al caso, si consiglia la guida di Tuttoapp-android.com ai migliori tablet da dieci pollici.

Sarebbe utile, nel caso la scelta ricada proprio su un tablet anzichÈ un eReader, scaricare – da Play Store o Apple Store – le applicazioni dedicate alla lettura: Amazon Kindle, Kobo, Google Play Libri e tante altre.

Articolo scritto da Mr. Nerd • 18 settembre 2017 • News

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *